Vi presento Orazio Arancio (ovvero: come disegnare un rugbista)

Read in English

Da buon catanese sono un po’ provinciale e adoro compiacermi nel constatare quanti miei concittadini eccellano nel proprio campo facendosi onore oltre i confini etnei. Un esempio è Orazio Arancio, detto “bimbo”, che ha fatto la storia del rugby giocando nell’Amatori Catania per un decennio e poi portando il San Gregorio dal nulla alla Super 10, non prima di vincere lo scudetto con Treviso e aver girato un po’ in Italia e all’estero, per poi diventare allenatore e infine dirigente della Federazione Italiana Rugby.
Io, non so perché, lo ricordo soprattutto per una meta segnata in nazionale che lo ha reso il primo europeo a segnare al Sudafrica, favorito dal fatto che l’Italia è stata la prima selezione ad ospitare gli Springboks dopo la fine dell’apartheid e la conseguente ripresa dei test match internazionali. Si trattava di una partita giocata a Roma il 12 novembre 1995 in cui l’Italia fece una discreta figura costringendo i fortissimi avversari ad una impegnativa rimonta per rispettare il pronostico vincendo 40 a 21.
Beh, gli altri dettagli su chi sia Orazio Arancio li puoi trovare su Wikipedia, mentre un’intervista alla Gazzetta rivela il perché sia soprannominato “bimbo”. In questo post voglio invece mostrarti come ho realizzato una caricatura di Orazio Arancio in azione sul campo, un esercizio che mi ha consentito di allenarmi con un soggetto che richiedesse una posa aggressiva e un’espressione grintosa ai limiti della cattiveria.
Può piacere o non piacere, a me piace (!) e soprattutto mi è piaciuto realizzarlo, anche se gli imprevisti non sono mancati.

read more >

El secreto de sus ojos

Il segreto dei suoi occhi

Read in English

Il segreto dei suoi occhi è un bel film. Sto parlando dell’originale argentino di Juan José Campanella, uscito nel 2009, non del remake americano del 2015 che non ho visto per un mio pregiudizio personale (vedi qui la recensione comparativa di un giovane cinefilo).
Oscar come miglior film straniero è impreziosito da un paio di scene memorabili a sfondo calcistico.
read more >

How to add noise to a drawing (and why to do it)

How to add noise to a drawing

Leggi in italiano

In this post I will explain a simple way to make your drawings less flat and avoid the “cartoon” effect that in my opinion is not good for any style. For example, in my cartoon-style portraits, which are not too realistic but not too stylized, I always add a “noise” level to avoid too homogeneous areas. But what does it mean? How you do it? And is it always necessary? Continue reading to get answers to these questions.

read more >

Come aggiungere rumore ad un disegno (e perché farlo)

Copertina post "Come aggiungere rumore ad un disegno (e perché farlo")

Read in English

In questo post ti spiegherò un semplice accorgimento per rendere i tuoi disegni meno piatti ed evitare l’effetto “cartone animato” che secondo me non va bene per tutti gli stili. Per esempio ai miei ritratti in stile cartoon, che non sono troppo realistici ma nemmeno troppo stilizzati, aggiungo sempre un livello di “rumore” per evitare zone troppo omogenee. Ma cosa significa, e soprattutto, come si fa ad aggiungere rumore? Ed è sempre necessario? Continua a leggere e avrai le risposte a queste domande.

read more >

Being Giuseppe Mascara

Being Giuseppe Mascara

Leggi in italiano

Giuseppe Mascara is an Italian former football player, Wikipedia would say. I know him well because he played for a long time with Calcio Catania, my favourite football team. Just so, I’m a Calcio Catania supporter, what’s so strange? I fell in love with the Club in the 1984 and I never had any interest for any other team. I have already had a difficult childhood for this, so not you too, please. And put that eyebrow down…

read more >

Essere Giuseppe Mascara

 Giuseppe Mascara BAnt caricature
Giuseppe Mascara è un ex calciatore italiano, recita Wikipedia. Io lo conosco bene perché ha militato a lungo nel Catania, la mia squadra. Proprio così, tifo per il Catania, che c’è di strano? Sono rossazzurro dal lontano 1984 e non ho mai tifato per nessun’altra squadra. Ho già avuto un’infanzia difficile per questo, quindi per favore non ti ci mettere pure tu. E metti giù quel sopracciglio…
read more >

Lineart extraction made simple

Tutorial: lineart extraction made simple

Leggi in italiano

Digital conversion may ruin your drawing no matter how beautiful it is. But don’t worry: I wrote this tutorial to make you able obtaining by software a digital lineart even better that the one you drawn.
I define my drawing workflow as an “anlogic/digital” process. It starts with a pencil draft, than I perform the inking using a calligraphy pen or several markers of different size, I remove the pencil using an eraser and eventually I scan the drawing and I finish the process by software.

The latest phase starts with a crucial step, that is the lineart extraction. I’m going to explain you how I complete  this stage with small efforts using a graphic software.

read more >