My cousin Vinnie

My Cousin Vinnie poster by BAnt

Leggi in italiano

When I was a high school student I liked a lot going to the cinema with my friends and I never argued about the choice of the film in order to avoid the risk of losing some good story. This approach forced me to see many crap, but I also had some nice surprise, like the comedy My Cousin Vinnie (1992). Thanks to the “Sicilian-style” dubbing by Leo Gullotta, the character of the protagonist impersonated by Joe Pesci. The lovely Marisa Tomei (that won the Oscar as best supporting actress for this role) and Ralph Macchio‘s good-looking face did the rest, together with a well balanced screenplay. Well, are you really expecting me to tell you the plot, which you can find everywhere? I don’t think so, Google is there for this kind of stuff! I want to provide you a step-by-step description of the drawing creation. you how I represented these funny characters. I do not know if my efforts, which were huge, I assure you, have borne fruit, certainly the exercise has come in handy to make a (very little) ahead on the road to learning.

read more >

Mio cugino Vincenzo

Quando andavo al liceo mi piaceva un sacco andare al cinema con i miei amici e non facevo mai storie sulla scelta del film perché fare lo schizzinoso poteva significare perdermi qualche bella storia. Così ho visto tante schifezze o cose che non facevano per me, ma ho anche avuto qualche bella sorpresa, come la commedia Mio Cugino Vincenzo (1992), complice Leo Gullotta, il cui doppiaggio in simil siciliano ha reso irresistibile il personaggio del protagonista impersonato da Joe Pesci.  La deliziosa Marisa Tomei (Oscar quale miglior attrice non protagonista) e il volto da bravo ragazzo di Ralph Macchio hanno fatto il resto, insieme ad una sceneggiatura con i ritmi giusti. Beh, mica ti aspetterai che ti racconto la trama? Per quella c’è il nostro comune amico Google. Ti racconto invece tutti i passaggi della realizzazione del lavoro, il che potrebbe esserti utile per qualche spunto.
Non so bene se i miei sforzi, che sono stati enormi, te lo assicuro, hanno dato i loro frutti, di certo questo nuovo esercizio mi ha spinto micropasso avanti sulla strada dell’apprendimento.
read more >

I (tanti) pro e i (pochi) contro del disegno digitale

Pro /cons of digital drawingQuando ho deciso di imparare a disegnare ho scelto di farlo nel modo tradizionale, con carta, gomma e matita, per poi approssimarmi gradualmente al mio obiettivo finale, che era disegnare in digitale. Al momento seguo un approccio misto, soprattutto per motivi pratici; la cosa interessante è che l’approccio digitale mi aiuta a migliorare anche la tecnica tradizionale.
Sebbene sia una questione oziosa e inutile, voglio illustrarti i pro e i contro dell’uso della tecnologia nell’arte del disegno, o meglio, voglio spiegarti come la penso io al riguardo.
read more >